nonsonochipensi

Una storia, corta o lunga che sia, una storia a settimana fino alla fine dell’anno. Una raccolta dal titolo cupo, ma che ben descrive certe scelte che ogni giorno, più o meno consapevolmente, prendiamo e le loro conseguenze, da cui spesso è difficile venire fuori indenni.

Guido, arbitro per nascita

Arbitri si nasce, lo si diventa solo se si è particolarmente inclini al masochismo.

Fin da bambino mi sono accorto che far rispettare le regole del gioco mi interessava molto di più del gioco stesso e mentre gli altri si affaccendavano a scegliersi l’un altro per fare le squadre, io contavo i passi che dividevano i pali improvvisati delle due porte, pronto ad assumermi il ruolo più delicato.

Con il passare del tempo nulla cambiò e quando, da adolescenti, ci trovavamo per guardare le partite, gli altri si esaltavano davanti alle giocate del beniamino di turno, io guardavo l’arbitro…

View original post 136 more words

Advertisements