Triskel182

Minoranza

Prima o poi qualche specialista bravo dovrà studiare i cervelli della presunta “opposizione interna” al Pd. Quella che nei talk show, sui giornali e nei convegni si batte come un leone, anzi un giaguaro, contro l’Italicum e la riforma del Senato, poi quando va in aula si scioglie come ghiacciolo al sole e vota Sì a tutto. Oppure, se proprio ha mangiato bistecca di tigre, esce dall’aula per non votare No. Un anno fa Libertà e Giustizia lancia un appello contro la “svolta autoritaria” insita nel combinato disposto delle due schiforme. L’appello è firmato dai migliori costituzionalisti italiani, da Zagrebelsky a Pace a Rodotà a tanti altri, e viene subito ripreso dal Fatto e da Micromega e ignorato dagli altri giornali, almeno finché Renzi e la Boschi – dall’alto delle loro cattedre di ripetenti – non provvedono a insultare i giuristi come gufi, professoroni, soloni e rosiconi.

View original post 792 more words

Advertisements