Triskel182

VauroCHIESTA LA PENA PER L’EX MINISTRO PER L’APPARTAMENTO AL COLOSSEO COMPRATO A “SUA INSAPUTA”. STESSA SORTE PER ANEMONE.

Tre anni di carcere non sono pochi, peggio ancora se si sommano a una multa da 2 milioni di euro. Rischia di costare cara la casa con vista Colosseo a Claudio Scajola e anche all’imprenditore Diego Anemone che “silenziosamente”, al momento dell’acquisto, avrebbe aggiunto di tasca sua 1,1 milioni lasciando all’ex ministro soltanto l’onere di 600 mila euro. Dopo due anni di dibattimento la pubblica accusa non ha cambiato idea sulla casa acquistata da Scajola “a sua insaputa” e la richiesta di condanna suggella un sistema di favori fatti e ricevuti, che ha visto protagonisti politici, imprenditori, alti funzionari dei Lavori pubblici coinvolti nel più ampio scandalo del G8, che finì per travolgere anche il ministro dell’Interno.

View original post 443 more words

Advertisements