Triskel182

SaccomanniFLOP DELLE MISURE CHE DOVEVANO FAVORIRE LA CRESCITA, PEGGIORANO LE STIME.

Bruxelles e Londra -Non ci sono buone notizie per il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni: la Commissione europea presenta le stime economiche d’autunno, che per l’Italia includono già gli effetti della legge di Stabilità spedita a Bruxelles in bozza il 15 ottobre: le misure del governo Letta non spingono la crescita, che sarà nel 2014 soltanto dello 0,7 per cento, contro l’1 o 1,1 annunciato dal Tesoro. Idem nel 2015: l’Italia prevedeva +1,7, la Commissione +1,2. Le misure di Letta non hanno neppure un impatto tonificante sui conti pubblici, visto che il deficit 2014 sarà pari al 2,7 per cento del Pil, invece che il 2,3 previsto da Saccomanni (che poi aveva già messo in conto di salire fino al 2,5), con il debito che continua a crescere arrivando al 134 per cento nel 2014, scende di poco (133,1 l’anno dopo)…

View original post 673 more words

Advertisements