Triskel182

Il giorno più lungo

IL GIORNO PIÙ LUNGO DELLE LARGHE INTESE, TRA MINACCE DI GUERRA E “CLAUSOLE DI DISSOLVENZA”.

Il sentimento dell’attesa è multiforme. Produce sempre un’ampia gamma di emozioni. Oggi è il fatidico Trenta Luglio e nessuno sa cosa succederà nella sezione feriale della Corte di cassazione. Sussurra un ministro del Pd a microfoni spenti: “Ho ascoltato almeno tre versioni differenti, segno che siamo tutti nel caos”. Dove per “tutti” bisogna davvero intendere tutti, sia il Pdl berlusconiano, sia il Pd della nomenklatura antirenziana.
PER IL PDL, la settimana si è aperta con la speranza del rinvio dell’udienza, variante molto diffusa in queste ore dell’attesa. Come ha sostenuto ieri l’ex Guardasigilli Nitto Palma, già solerte difensore di Nicola Cosentino alias il Casalese: “Confido nel rinvio”. E con lui tanti altri del fu partito dell’amore. Ma in serata nel cerchio magico del Cavaliere la questione del rinvio sembrava già archiviata. Effetto, pare, dei conti…

View original post 690 more words

Advertisements